Se vuoi la verità, te la dirò
Amico, ascolta: il Dio che amo è qui dentro.
dal Libro di Kabir

Essenza, la vera natura dell’Essere.

L’Essenza è la nostra natura originale, il nucleo del nostro essere.
Ha un sapore, un colore, una fragranza.
Pur essendo qualcosa di sottile e raffinato è palpabile e percepibile con tutti i nostri sensi.
E’ difficile spiegare, il linguaggio mi appare arido e limitante.
Molti hanno tentato di definire cos’è realmente l’Essenza ma in realtà la si può solo sperimentare in prima persona – e per ognuno l’esperienza è unica e diversa da quella di chiunque altro – per cui trascriverò le parole originali di Almaas (e lo farò spesso nelle prossime pagine) affinché la mia sintesi non sia riduttiva o al contrario ridondante.

L’essenza è la parte innata dell’essere umano, la sola che può vivere nel mondo reale… è “nel mondo ma non del mondo”; non si può descrivere in termini di sensazioni, emozioni e pensieri, tuttavia è nel mondo, vive in esso insieme a tutto il resto.
E’ come l’oro nella roccia: non è la roccia ma è nella roccia.
Si trova nelle sensazioni, nelle emozioni e negli eventi mentali, ma non è nessuna di queste cose.
I diamanti e gli smeraldi sono nella terra, ma non sono la terra, sono qualcos’altro.
Lo stesso si può dire per l’Essenza dentro di voi:
non è la carne, non è le emozioni, non è i pensieri, ma è incastonata in essi, è dentro di voi come l’oro nella roccia, come la gemma nella terra.

Quindi dovete trasformarvi in minatori per trovarla,
scavando nel corpo, nelle emozioni e negli eventi mentali,
per trovare la sostanza preziosa.
Lavorando sul corpo per sviluppare le sensazioni fisiche, scoprirete ciò che in esse è Essenza.
Esplorando le emozioni e le sensazioni, ne diventerete talmente consapevoli da riuscire a scorgere tra di esse sottili differenze.
Vi accorgerete che ciò che pensavate fosse un’emozione non lo é, e ciò che credevate una sensazione fisica è invece una cosa diversa, magari molto vicina a una sensazione fisica, ma non proprio uguale.

 L’Essenza è qualcosa di fisico che però non appartiene al corpo;
è una specie di esistenza fisica a un livello diverso, che si esprime con una diversa modalità.
Dio, l’essenza dell’Essenza, è dovunque:
è nel corpo fisico, nelle sensazioni, nei pensieri, nell’animato,
ma non é queste cose, è in esse ma non di esse.

Almaas A.H. (1999) Il Cuore di Diamante, Crisalide, Spigno Saturnia LT, pag.19 e 20


Invito all’auto-indagine:

Scegli un’emozione che si manifesta spesso in te e analizzala:

  • generalmente in che situazioni la provi? Come ti fa sentire? Come ti fa agire verso te e gli altri?
  • Scegli un sentimento e analizzalo come nel punto precedente.
  • Nota se ci sono differenze fra un’emozione e un sentimento.

Add Comment